Disabilità

Per gli alunni diversamente abili, la scuola elabora, in collaborazione con la famiglia, gli operatori sanitari e dove necessario gli assistenti-educatori, un percorso individualizzato con obiettivi personalizzati.
Tale percorso si formalizza nel piano educativo individualizzato (PEI).

Il Piano Educativo Individualizzato (P.E.I.) è il documento nel quale vengono descritti gli interventi finalizzati alla piena realizzazione del diritto all’educazione, all’istruzione ed alla integrazione scolastica, secondo quanto previsto dall’art. 5 del DPR del 24/02/94 e dall’art. 12 della L. 104/92. In esso vengono evidenziati gli interventi educativi e didattici da attuare a favore dell’alunno e il tipo di percorso previsto.

E’ un documento flessibile, sottoposto a verifiche e se necessario modificato.

Per la stesura della programmazione didattica è necessario acquisire informazioni dalla famiglia, dall’eventuale scuola di provenienza e dai servizi sanitari di riferimento (diagnosi) e attivare un iniziale periodo di osservazione e di verifica delle abilità possedute.


 

 

LA LEGGE 104/92 


 

 

La legge 5 febbraio 1992 n. 104, più nota come legge 104/92, è il riferimento legislativo "per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate".
Principali destinatari sono dunque i disabili, ma non mancano riferimenti anche a chi vive con loro.

 

Il presupposto è infatti che l'autonomia e l'integrazione sociale si raggiungono garantendo alla persona handicappata e alla famiglia adeguato sostegno.
E questo supporto può essere sotto forma di servizi di aiuto personale o familiare, ma si può anche intendere come aiuto psicologico, psicopedagogico, tecnico. 

Dopo l'entrata in vigore, la legge è stata aggiornata in alcune sue parti, per effetto di norme introdotte in seguito.

 

 Legge 104

 

 

Direttiva e-Privacy dell’UE

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy.

Visualizza la Direttiva dell’UE

Visualizza l’informativa sulla privacy